header image
H O M E
- - - - - - -
R U B R I C H E
T E M I
V I D E O P E N S I E R I
CANTI DI MEDITAZIONE
- - - - - - -
AS VIAS DO ESPIRITO (En lingua portuguesa)
- - - - - - -
THE WAYS OF THE SPIRIT (In english language)
- - - - - - -
LOS CAMINOS DEL ESPIRITU (En idioma español)
- - - - - - -
WEGE DES GEISTES (Deutsch Sektion)
- - - - - - -
MARIOLOGIA
CATECHESI
SPIRITUALITA'
ARTE SACRA
- - - - - - -
CHI SIAMO
C O N T A T T A C I
L I N K S
LA PARTNERSHIP
FRIENDSHIP - Comments
FRIENDSHIP - Comments
- - - - - - -
RICERCA SUL SITO
- - - - - - -
(New) COOKIE POLICY
- - - - - - -
I NOSTRI BANNER
- - - - - - -
Licenza d'uso del portale
CANTO DI GIOIA

Buon Pastore

Il Signore è il mio Pastore:
non manco di nulla;
su pascoli erbosi mi
fa riposare,
ad acque tranquille
mi conduce.
Mi rinfranca, mi guida
per il giusto cammino,
per amore del suo nome.
Se dovessi camminare
in una valle oscura,
non temerei alcun male,
perchè tu sei con me,
Signore.

Canto di gioia

 

SOFFERENZA

Passione di Cristo

"Dio mio, Dio mio,
perchè mi hai
abbandonato?
Tu sei lontano
dalla mia salvezza":
sono le parole del
mio lamento.
Dio mio, invoco di
giorno e non rispondi,
grido di notte e
non trovo riposo.
Io sono verme,
non uomo,
infamia degli uomini,
rifiuto del mio popolo.
Da me non stare
lontano,
poichè l'angoscia
è vicina e nessuno
mi aiuta.

Sofferenza

PANE DI VITA

Pane di Vita

Frumento di Cristo
noi siamo
cresciuto nel sole di Dio,
nell'acqua del fonte
impastati,
segnati dal crisma
divino.
Cibo e bevanda di vita,
balsamo, veste, dimora,
forza, rifugio, conforto,
in te speriamo.
Illumina col tuo Spirito
l'oscura notte del male,
orienta il nostro cammino
incontro al Padre.

Eucarestia

INNO DI LODE
Immacolata Concezione Specchio di perfezione
Stella del mattino
Salute degli infermi
Rosa mistica
Madre del buon consiglio
Regina della famiglia
Consolatrice degli afflitti
Regina degli angeli
Vergine degna di lode
Regina della pace
PREGA PER NOI
Inno di lode
 
IL MAGISTERO

Sede Apostolica

"La vita senza Dio
non funziona"
BENEDETTO XVI°

Joannes Paulus II°  BenedictusXVI° 
Un'immagine
pensiero_domenica.jpg
Sito registrato


Confidiamo in Te 

 

Le Vie dello Spirito

 

  Joannes Paulus II

 

La Casa del Signore

 

Virgo Maria

 

 Benvenuti in www.viedellospirito.it

 

Madre Teresa di Calcutta

 

www.viedellospirito.it: il tuo portale cattolico

 

Padre nostro che sei nei cieli

 

Uniti nell'amore

 

Vie dello Spirito

 

 

 

H O M E arrow R U B R I C H E arrow Il figliol prodigo arrow Il figliol prodigo arrow PATERNITA’ MATERNA DI DIO RIVELATA DA GESU’
PATERNITA’ MATERNA DI DIO RIVELATA DA GESU’ PDF Print E-mail
Image

PATERNITA’ MATERNA DI DIO
RIVELATA DA GESU’

Riscontriamo la documentazione più convincente nella nota parabola del "figliol prodigo". Fino ad oggi è servita per sollecitare gli uomini alla conversione, ad accostarsi al sacramento della penitenza: cosa encomiabile e giusta. "tuttavia, un'esegesi accurata mostra in tutta chiarezza che Gesù l'ha proposta per un fine ancora più alto, ai sensi del suo messaggio: la manifestazione più toccante del rapporto del Padre con noi, specialmente con noi peccatori. Nel racconto ogni elemento richiama questo assunto: tanto che ci si stupisce nel constatare con quanta difficoltà si sia giunti alla scoperta. Come introduzione accontentiamoci di questi accenni fugaci. talmente ovvi, da sfuggire a chiunque non osa mai andare più in là dell'ovvio ...In Luca. Gesù introduce il racconto in questo modo: " Un uomo aveva due figli. Il più giovane disse al padre ..." ( Lc. 15. 11 )

Image

Ebbene. il racconto prosegue senza un minimo accenno alla madre. Dove è andata a finire questa donna? Era morta, all'epoca del fatto raccontato? Si era allontanata temporaneamen¬te da casa? Era malata?... Niente fa sospettare cose del genere. E allora? Che. forse quei due figli maschi li aveva partoriti lui, il padre ?...II lettore di oggi. come quello di tutti i tempi non se lo è mai chiesto. Molto meno l'ascoltatore diretto del Rabbi di Nazareth. Eppure è evidente in tutti i particolari delle quattro scansioni su cui si articola la narrazione.
Image
In più, il comportamento straordinariamente (quasi stranamente).. morbido di questo padre che non si rassegna a prendere le vie di fatto né con l'uno. né con l'altro figlio. Osserviamolo alla svelta. perché ci torneremo sopra con tutta comodità, come merita lo straordinario dettato che abbiamo davanti: Avreste mai osato dire, voi, a vostro padre: Dammi quello che mi spetta…  E vostro padre sarebbe restato li a sentirvi spiegare le vostre spettanze,  senza reagire ?
Image
E una volta che voi aveste voltato le spalle avrebbe cercato in tutti i modi di seguire le fasi della vostra avventura, con l'intima pena di perdervi per sempre?  Se, alla fine vi foste decisi di tornare, unicamente per vostro tornaconto e non per nostalgia di lui, sarebbe corso incontro ? Si sarebbe gettate al vostro collo, vi avrebbe stampato un bacio sulla fronte. Avrebbe gridato attorno, chiedendo tutto l'occorrente per riparare allo sfacelo della vostra salute e della vostra dignità personale ?  Vi avrebbe difeso di fronte alla giusta indignazione dei fratelli rimasti fedeli ?
Image
Qualche esegeta recente, per darsi delle arie, si era permesso di sentenziare: Siamo di fronte ad un padre un po’  rammollito ... Il saccente aveva lodevolmente percepito l'assenza della durezza in una paternità arcaica: ma non si era accorto che la madre mancante era presente in lui: anzi era lui ! Quei due figli li aveva, appunto, partoriti lui ! Non sono possibili altre spiegazioni alla longanimità e tolleranza mostrate nei confronti del figlio più giovane, e, (particolare che non va trascurato) alla magnanimità commovente. davanti agli insulti del più grande, livido di gelosia verso il fratello, tornato dalla sua avventura sciagurata ...